17 giugno 2016

La Geria, tra vigneti e botteghe

Tra le lave del Timanfaya, nel cuore di Lanzarote

In uno degli scenari più suggestivi e particolari dell’isola, La Geria, questo fine settimana -18 e 19 di giugno- si terrà la WineRun 2016, una mezza maratona che si snoda tra le pendici dei vulcani, vigneti e botteghe in quello che viene chiamato il “deserto nero” di Lanzarote.

I 5200 ettari di lapilli e ceneri, sono il principale scenario  della cultura e tradizione di questo fazzoletto di terra arida, priva di sorgenti d’acqua dolce, un’ isola che per poter sopravvivere è andata oltre le proprie capacità, dove l’ingegno e il sudore dei suoi abitanti hanno fatto sì che Lanzarote divenisse l’isola che oggi possiamo godere.

Con i suoi tramonti di ombre e oro sui vulcani che circondano la principale zona vinicola dell’isola, La Geria, appare evidente che il paesaggio è la principale fonte di ricchezza del posto.

Già nel XVIII secolo, a Lanzarote si coltivavano vigneti in profonde buche a forma di cono, scavate tra le ceneri e lapilli di deposito che lasciò la grande e lunga eruzione che colpì l’isola dal 1730 al 1736 . Queste buche hanno circa 3 m. di diametro x 2,5 m. di profondità e servono , da un lato a proteggere la vite dal vento che soffia costante da nord-est, , dall’altro permette alle piante di assobire l’umidità trattenuta dalla terra vulcanica.

La Geria è stata dichiarata area protetta dal 1994 e comprende 5 dei 7 municipi dell’isola.

Per vedere il percorso della WineRun e il paesaggio su cui si snoda, clicca qui:

IMG_4108 (1)IMG_4100IMG_4108 (1)

Potrebbero interessarti

IMG_3975

Le polveri del Timanfaya sui Pirenei

Le polveri del Timanfaya sui Pirenei. Una ricerca scientifica ha accertato che le eruzioni vulcaniche del Timanfaya del XVIII secolo, lasciarono tracce nei boschi dei Pirenei. La composizione chimica degli anelli di crescita degli alberi pirenaici, dimostra che le emissioni di grandi ed importanti quantitá di ferro, prodotte dalle...

2017-02-08-PHOTO-00000372

Napoli a Fuerteventura

Napoli a Fuerteventura. Il collegiale organizzato dai tecnici del Circolo Canottieri Napoli e dell’Olimpic Nuoto Napoli in collaborazione con sportvacanzelanzarote, ha avuto come scenario la struttura dotata di vasca da 50 metri all’aperto di Corralejo, a Fuerteventura. 15 giorni molto impegnativi, intervallati da momenti di relax, hanno messo a...

IMG_4112 (2)

OPEN WATER SWIM CAMP

OPEN WATER SWIM CAMP Questo Camp, giunto alla 8ª edizione, é rivolto a nuotatori e triatleti di tutti i livelli. Durante la settimana potete sfruttare, oltre che degli allenamenti in vasca, in mare e a secco, anche dei preziosi consigli degli allenatori durante le sedute di tecnica, coadiuvate dalle...